Vetro

No, data la tipologia di materiale, il laser è adatto solo alla marcatura superficiale.
La profondità di incisione massima del vetro è di qualche centinaia di micron, non di più in quanto al passaggio del laser, il vetro si fonde e raffreddandosi si deposita lungo i bordi di incisione, mentre solo una minima parte viene evaporata.
Talvolta sì, dipende dal tipo di vetro, dalla finitura superficiale e dai parametri di lavoro impostati, che devono essere poco invasivi.
Sì, in quanto la marcatura laser avviene sul retro ed il deposito metallico viene completamente asportato lasciando il vetro trasparente dove il laser è passato.